“GLI INTERPRETI DELLA PIZZA”

Gli ingredienti sempre al centro ma prima le persone: Gianna, Francesca e Stefano sono i nostri piloti. Guidano una navicella spaziale nella galassia del gusto, direzione: Pianeta Passione. Intraprendenza, professionalità, curiosità e fortuna hanno reso possibile un sogno. Sempre alla ricerca dell’ingrediente perfetto sono un trio infaticabile, mettono il cuore in tutto ciò che toccano non lasciando nulla al caso. Il numero fortunato è il 72…minimo 72 ore di lievitazione dell’impasto, si può arrivare anche a 100 ore per risultati davvero eccellenti.

“GLI INTERPRETI DELLA PIZZA”

Gli ingredienti sempre al centro ma prima le persone: Gianna, Francesca e Stefano sono i nostri piloti. Guidano una navicella spaziale nella galassia del gusto, direzione: Pianeta Passione. Intraprendenza, professionalità, curiosità e fortuna hanno reso possibile un sogno. Sempre alla ricerca dell’ingrediente perfetto sono un trio infaticabile, mettono il cuore in tutto ciò che toccano non lasciando nulla al caso. Il numero fortunato è il 72…minimo 72 ore di lievitazione dell’impasto, si può arrivare anche a 100 ore per risultati davvero eccellenti.

L’acqua di mare è un cocktail universale che rappresenta la vita sulla Terra, un po’ come il plasma sanguigno che fornisce i nutrimenti organici alle cellule dell’organismo. L’uso dell’acqua ricca di elementi minerali ci dispensa dall’uso di sale aggiunto mantenendo in equilibrio gusto e salute. L’armonia tra acqua, lievitazione, temperatura di cottura e materie prime dà vita al nostro migliore prodotto.

Lo studio attento delle tecniche di panificazione ha portato lo Chef a produrre un impasto soffice, croccante e friabile al tempo stesso.
Dopo un excursus di ricerca durato 10 anni tra farine più o meno raffinate si è optato per il giusto compromesso, una macinazione semi-integrale con germe di grano, ricca di fibre e con un impatto glicemico ridotto. Ma la ricerca non è ancora finita, stiamo ancora interrogando il vecchio mulino per perfezionarci ulteriormente in un futuro prossimo.

L’acqua di mare è un cocktail universale che rappresenta la vita sulla Terra, un po’ come il plasma sanguigno che fornisce i nutrimenti organici alle cellule dell’organismo. L’uso dell’acqua ricca di elementi minerali ci dispensa dall’uso di sale aggiunto mantenendo in equilibrio gusto e salute. L’armonia tra acqua, lievitazione, temperatura di cottura e materie prime dà vita al nostro migliore prodotto.

Lo studio attento delle tecniche di panificazione ha portato lo Chef a produrre un impasto soffice, croccante e friabile al tempo stesso.
Dopo un excursus di ricerca durato 10 anni tra farine più o meno raffinate si è optato per il giusto compromesso, una macinazione semi-integrale con germe di grano, ricca di fibre e con un impatto glicemico ridotto. Ma la ricerca non è ancora finita, stiamo ancora interrogando il vecchio mulino per perfezionarci ulteriormente in un futuro prossimo.